!!!DISPOSIZIONI CONSEGNA CINGHIALI MESE DI FEBBRAIO 2024!!!

- NEL MESE DI FEBBRAIO I CINGHIALI ABBATTUTI DURANTE LA CACCIA DI SELEZIONE NON VERRRANNO PIU’ CONSEGNATI AL CENTRO DI CONTROLLO.

- PER CHI ABBATTE UN CINGHIALE DOVRA’ EFFETTUARE IL PRELIEVO DEL DIAFRAMMA IN UNA MISURA DI CIRCA cm 10 x 10 AL FINE DI POTER ESEGUIRE CORRETTAMENTE DA PARTE DELL’ASL COMPTETENTE I DOVUTI ESAMI SUI CAMPIONI RACCOLTI.

- I CAMPIONI DOVRANNO ESSERE RIPOSTI IN UN SACCHETTO DA FREEZER (NON FORNITO DAL C.A. MA A VOSTRO CARICO) CHIUSO RIPORTANDO CORRETTAMENTE E VISIBILMENTE IL NUMERO DEL CONTRASSEGNO APPLICATO E ANDRANNO CONSEGNATI AL C.A. IL GIORNO STESSO O AL MATTINO DOPO ENTRO LE ORE 08:00, PRESSO IL CENTRO DI CONTROLLO METTENDOLI ALL’INTERNO DELLA VASCA IN ACCIAIO (LAVANDINO) E RICHIUDENDO CON IL COPERCHIO.

- VICINO AL LAVANDINO POTETE TROVARE LA SCHEDA RILEVAMENTO DATI DA COMPILARE CORRETTAMENTE E IN MODO COMPRENSIBILE (STAMPATELLO) PER OGNI CINGHIALE ABBATTUTO E SUCCESSIVAMENTE ANDRA’ RIPOSTA NELLA BUCA DA LETTERE SEMPRE VICINO AL LAVANDINO.

- I MODULI PER LA COMPILAZIONE POTETE TROVARLI SEMPRE VICINO AL LAVANDINO O SUL SITO INTERNET DEL C.A. (www.cacn1vallepo).

- SI PREGA DI SEGUIRE CORRETTAMENTE LE SUDDETTE ISTRUZIONI AL FINE DI POTER SVOLGERE AL MEGLIO LE DOVUTE OPERAZIONI DI REGISTRAZIONE DATI DA PARTE DEL PERSONALE INCARICATO DEL COMPRENSORIO.

Scheda Consegna Campioni Cinghiali Abbattuti Febbraio.pdf

!!!POSITIVITA' TRICHINELLA!!!

A seguito delle analisi effettuate dall'IZS sui campioni di tessuto muscolare di cinghiali abbattuti sul territorio del C.A. CN1 è stato rinvenuto un cinghiale positivo a trichinella.

Come da comunicato dell'ASL CN 1 allegato, si ricorda l'importanza della consegna dei capi di cinghiale abbattuti nella stagione venatoria per effettuare le dovute analisi.

Comunicato ASL per trichinella.pdf

ZONE UMIDE ED USO/TRASPORTO MUNIZIONI AL PIOMBO

In appresso si allega nota della Regione Piemonte in merito all'uso/trasporto delle munizioni al piombo nelle zone umide

Zone umide e munizioni al piombo.pdf

ATTESTATI CORSO COADIUTORI

Si avvisa che presso la sede del C.A. CN 1 sono disponibili gli attestati del corso per coadiutori tenutosi presso la Sala Polivalente del Comune di Paesana in data 4 e 5 Luglio 2023. Chi aveva partecipato al predetto corso, potrà provvedere al ritiro dell'attestato nei giorni ed orari di apertura al pubblico del C.A. CN 1. (LUNEDI e VENERDI dalle 9.00 alle 13.00 - MERCOLEDI dalle 15.00 alle 19.00)


ISCRIZIONE ELENCO NAZIONALE BIOREGOLATORI

Facendo seguito alle comunicazioni pervenute dalla Regione Piemonte e dalla Provincia di Cuneo, si informa che il Commissario Straordinario alla Peste Suina, con propria ordinanza ha previsto l'istituzione, nell'ambito del Portale dei Sistemi Informativi Veterinari-Vetinfo, dell'Elenco nazionale dei Bioregolatori. Ogni cacciatore/operatore in possesso dei requisiti può registrarsi autonomamente, disponendo di SPID, Carta di Identità elettronica o di credenziali Vetinfo, seguendo le istruzioni al link:

https://www.vetinfo.it/p_servizi_csn/#public/inserisci_bioregolatori/intro

S
i allega comunicazione della Provincia di Cuneo.

Comunicazione da Provincia per Bioregolatori.pdf

!!!AVVISO PER VERSAMENTO TASSA DI CONCESSIONE REGIONALE € 100,00!!!

Si avvisa che la Regione Piemonte con propria nota protocollo n. 21993 del 27/07/2023 (sotto allegata) ha comunicato che a partire dal mese di OTTOBRE 2023 la tassa per l'abilitazione all'esercizio venatorio, pari ad € 100,00, dovrà essere pagata esclusivamente tramite il nuovo servizio che sarà disponibile sulla home page del Portale Caccia, ad eccezione dei cacciatori stranieri per i quali si dovrà ancora necessariamente utilizzare l'attuale sistema di pagamento tramite il "Portale dei pagamenti".

Si prega di prendere visione della nota e del manuale sotto riportati.

P 21993 DEL 27.7.23 TASSA CACCIA.pdf
F501-NEMBO-MUT-001-V04 - Manuale Anagrafe Venatoria.pdf

!!! AVVISO IMPORTANTE PROVE DI TIRO !!!

Si comunica che con DPGR n. 61 del 31/08/2022 il punto 6 dell'ordinanza recita:
6. in deroga a quanto previsto dal comma 6 dell'articolo 12 della legge regionale 5/2018, l'attestato di partecipazione a prova di tiro per la caccia di selezione agli ungulati è sospeso, in coerenza con la revisione normativa già in itinere e nelle more della sua approvazione;"
(VEDASI TESTO EVIDENZIATO IN ROSSO A PAGINA 7 DEL FILE ALLEGATO QUI SOTTO)

Pertanto alla luce di quanto sopra, tutti coloro che sono abilitati alla caccia di selezione agli ungulati possono parteciparvi senza dover presentare il suddetto attestato al momento del ritiro della fascetta e scheda autorizzativa.


RACCOLTA PALCHI CERVIDI

Si riporta di seguito quanto indicato dall'art. 28 della L.R. n. 25 del 19 ottobre 2021:

Art. 28.
(Modifiche all’articolo 23 della legge regionale 5/2018)

1. Dopo la lettera gg) del comma 1 dell’articolo 23 della l.r. 5/2018 è aggiunta la seguente:

“gg bis) la ricerca e la raccolta dei palchi dei cervidi nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 marzo. La raccolta è consentita a far data dal 1° aprile, secondo specifica regolamentazione, ai soggetti autorizzati dai comitati di gestione e dai concessionari delle aziende faunistico-venatorie e agri-turistico-venatorie e dagli enti di gestione delle aree protette.”.

Di conseguenza, il Comitato di Gestione con propria delibera n. 10/22 del 16/02/2022, ha stabilito di regolamentare e autorizzare la raccolta dei palchi a partire dal 1° aprile di ogni anno ai soggetti e con le modalità sotto indicate:

- Cacciatori regolarmente iscritti al C.A.CN1: l’autorizzazione alla raccolta palchi sul territorio del C.A. CN 1 è concessa automaticamente a tutti i cacciatori iscritti al C.A. CN 1 in possesso di tesserino venatorio in corso di validità (es. dal 1° aprile 2022 necessario tesserino s.v. 2021/22 o 2022/23 e così via per gli anni a seguire).

- Cittadini non cacciatori o cacciatori iscritti in altri C.A./A.T.C.: l’autorizzazione alla raccolta palchi sul territorio del C.A. CN 1 vie rilasciata previa compilazione del modulo di richiesta sotto riportato. Si precisa che l'autorizzazione verrà rilasciata cartacea al richiedente o ad un suo delegato al ritiro.


!!!AVVISO ATTRAVERSAMENTO PARCO!!!

Si comunica che la Regione Piemonte, con DPGR n. 76 del 16/09/2021, ha approvato il nuovo Regolamento delle aree protette del Monviso adottato dal Consiglio dell’Ente di gestione delle aree protette del Monviso con deliberazione n. 10 del 27 luglio 2021.

In particolare, il predetto Regolamento, all’Art. 5 (Attraversamento con armi – Deroga al divieto generale) recita: 

1.   Fermo restando il divieto di cui alla L. 394/1991 art.11 comma 4 e della L.R. n.19/2009 art. 8 comma 3 lettera b, è tuttavia consentito ai sensi e per gli effetti della medesima L.R 19/2009 art. 8 comma 7 l’attraversamento ed il transito con armi scariche ed in custodia nelle Aree Protette nei tratti di viabilità sotto elencati, in quanto arterie stradali ad alta e/o periodica percorrenza oppure perché caratterizzate dall’impossibilità di individuare percorsi alternativi per raggiungere zone intercluse o difficilmente raggiungibili, se non attraverso il passaggio nell’area protetta medesima: 

-       Provincia di Cuneo SP n.26 nel tratto all’interno del Parco Naturale del Monviso; 

-      Provincia di Cuneo SP n.26 e SP n.27 per il tratto all’interno della Riserva Naturale di Paesana, Ponte sul Po lungo la via Nazionale e ponte sul Po in località Ghisola nel Comune di Paesana (CN);

Si precisa inoltre che la percorrenza della strada dalla Località Tirolo a Tivoli nel Comune di Oncino e dal Ponte Riondino sino in prossimità della Località Furnai del Comune di Crissolo è consentita solo previa autorizzazione.

Per maggiori informazioni contattare il n. 348/5631659

APPROVAZIONE REGOLAMENTO ATTRAVERSAMENTO PARCO (DPGR 76 DEL 16_09_21).pdf

MODIFICA l.r. 32/82

Con la l.r. 18/2020 è stato modificato l'art. 11 comma 4 lett. b) della l.r. 32/82 come segue:

“b) i mezzi motorizzati dei soggetti incaricati ad esercitare operazioni di controllo faunistico, a norma dell’articolo 20 della legge regionale 19 giugno 2018, n. 5 (Tutela della fauna e gestione faunistico-venatoria), e i mezzi motorizzati dei soggetti autorizzati al prelievo venatorio del cinghiale (Sus scrofa), limitatamente ai giorni durante i quali si esercitano tali attività;”.

In data 16/9/2020 gli uffici regionali hanno fornito indicazioni che, chi esercita la caccia al cinghiale e vuole percorrere le strade chiuse ai sensi della l.r. 32/82, esponga sul cruscotto dell'auto copia del tesserino venatorio.


Si consiglia di fotocopiare sia la copertina (sulla quale è riportato il numero del tesserino), sia la parte interna dove vi sono i dati del cacciatore ed il timbro di autorizzazione alla caccia al cinghiale.


PARCO NATURALE DEL MONVISO

Si informa che la Regione Piemonte con Legge Regionale 11/2019 "Modifiche normative e cartografie alla L.R. 19/2009 (Testo unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità)" oltre ad istituire nuove Aree naturali protette in Piemonte ha modificato alcune già esistenti, tra cui il Parco Naturale del Monviso come da cartografia consultabile cliccando sul bottone seguente. 

CARTINA PARCO MONVISO 2019.pdf

ZONE DIVIETO ESERCIZIO VENATORIO

Si informa che sul territorio del C.A. CN 1 Valle Po sono presenti:

  • n. 1 Oasi di Protezione (OAP) ove l'attività venatoria è interdetta.
OAP PRA' LA TAMPA.pdf

ISCRIZIONI AL C.A. CN 1 Valle Po

PER TUTTI I CASI SOTTO RIPORTATI, L'INTERESSATO DEVE ESSERE IN POSSESSO DI OPZIONE CACCIA PER LA MONTAGNA (DA NON CONFONDERE CON L'ABILITAZIONE VENATORIA ZONA ALPI).

PER LA RICHIESTA E/O IL CAMBIO DELL'OPZIONE CACCIA, L'INTERESSATO DEVE PRENDERE CONTATTI CON GLI UFFICI CACCIA E PESCA DELLA PROVINCIA.

NUOVO SOCIO

I cacciatori che non hanno effettuato il versamento di conferma dell'adesione entro il 31 Marzo e coloro che hanno conseguito l'abilitazione venatoria entro il 15 Maggio dell'anno che intendono iniziare la caccia, per essere soci del C.A. CN 1 Valle Po devono presentare domanda di nuova ammissione compilando e facendo pervenire presso la sede del C.A. entro e non oltre il 15 Maggio il modulo sotto riportato, allegando i seguenti documenti:

- copia documento di riconoscimento in corso di validità;

- copia codice fiscale;

- copia abilitazione venatoria;

- copia porto armi (solo se non è in fase di rilascio o rinnovo);

- copia versamento di adesione;

SOCIO IN DEROGA

I cacciatori che hanno conseguito l'abilitazione venatoria o abbiano avuto la residenza anagrafica in Regione Piemonte dopo il 15 Maggio dell'anno che intendono iniziare la caccia, per essere soci del C.A. CN 1 Valle Po devono presentare domanda di ammissione in deroga compilando e facendo pervenire presso la sede del C.A. in qualsiasi momento dell'anno il modulo sotto riportato, allegando i seguenti documenti:

- copia documento di riconoscimento in corso di validità;

- copia codice fiscale;

- copia abilitazione venatoria;

- copia porto armi (solo se non è in fase di rilascio o rinnovo);

- copia versamento di adesione.

SOCIO STAGIONALE

I cacciatori che non hanno inoltrato domanda di ammissione entro il 15 Maggio (ad esclusione di coloro che ricadono nelle caratteristiche di socio in deroga) ed intendono partecipare all'attività venatoria devono presentare domanda di ammissione in qualità di socio stagionale compilando e facendo pervenire presso la sede del C.A. in qualsiasi momento dell'anno il modulo sotto riportato, allegando i seguenti documenti:

- copia documento di riconoscimento in corso di validità;

- copia codice fiscale;

- copia abilitazione venatoria;

- copia porto armi (solo se non è in fase di rilascio o rinnovo);

- copia versamento di adesione.

ULTERIORE AMMISSIONE

I cacciatori che risultano già ammessi in uno o più C.A. possono presentare domanda di Ulteriore Ammissione  compilando e facendo pervenire presso la sede del C.A. entro e non oltre il 15 Maggio il modulo sotto riportato, allegando i seguenti documenti:

- copia documento di riconoscimento in corso di validità;

- copia codice fiscale;

- copia abilitazione venatoria;

- copia porto armi (solo se non è in fase di rilascio o rinnovo);

- copia versamento di adesione al comprensorio di prima ammissione;

- copia versamento di adesione al C.A. CN 1.


RICHIESTA RIMBORSO QUOTA ASSOCIATIVA

I cacciatori che per cause di forza maggiore o per comprovati motivi medici, non possono esercitare l'attività venatoria, potranno richiedere il rimborso della quota versata all'atto della conferma o di domanda di ammissione, facendo pervenire entro il 31 DICEMBRE (della Stagione Venatoria per cui si richiede il rimborso) a mezzo posta/fax/mail il modulo sotto riportato debitamente compilato e sottoscritto con i relativi allegati. Le domande che perverranno, saranno valutate dal Comitato di Gestione.


COMPRENSORIO ALPINO CN 1 Valle Po

Via Santa Croce n. 4 - 12034 PAESANA (CN)

Tel. 0175/988000 - Cell. 348/5631659

mail: cacn1vallepo@tiscali.it

pec: cacn1vallepo@pec.cacn1.it

cod. fisc: 94011140046

PRIVACY